Mediazione Appartamenti

Sardegna

Castelsardo (SS)

Castelasardo è uno dei borghi medioevali piu' belli d' Italia

 

Il territorio presenta alcuni insediamenti prenuragici e nuragici, Simbolo per eccellenza e' la Roccia dell' Elefante. La roccia è un grosso masso trachitico e andesitico , dal forte color ruggine, notevolmente eroso dagli agenti atmosferici che gli hanno conferito il singolare aspetto di un pachiderma seduto, dove all'interno troviamo le domus dejana (case delle fate) ovvero tombe ipogeiche.

 

Abitato già in epoca romana, sicuramente con la presenza di poche case sparse, lo testimoniano alcuni toponimi come Cala Augustina (diventata Baia Ostina), Frigiano, Lu Pobulu, Lu Romasinu.

 

Castelsardo, nel periodo dell'era cristiana, fu probabilmente abitato da eremiti, che vivevano sul promontorio, Il primo nucleo abitativo dunque , lo troviamo attorno all'eremo di Sant' Antonio Abate, che tutt''ora la cittadina, onora come "Titulari di Casteddu".

 

Quel primo centro abitato sul promontorio, divenne cittadina fortificata negli anni 1101-1102. La creò Genova, allora potente Repubblica Marinara, che ne affidò il compito alla più prestigiosa delle sue famiglie: i Doria. Figura eminente e dominate, nella storia di Castel Genovese, è la Castellana Eleonora d'Arborea. Essa visse alcuni anni in Castel Genovese, giovane sposa di Brancaleone Doria, e madre di due

 

 

 

 

figli. Da Castel Genovese partì, per il suo grande progetto di una Sardegna unita. Progetto che poi, porto' brillantemente a termine.

 

Alcuni studiosi attribuiscono la nascita di Castelsardo nel 1270, lo si deduce dalla documentazione ritrovata. Dapprima il suo nome fu Castelgenovese, grazie ai Doria, poi passo' nel 1448 agli aragonesi assumendo il nome di Castel Aragonese, solo nel 1769 divenne Castelsardo.

 

Castelsardo oggi, conserva intatto il suo borgo medioevale, fatto di stradine strette e scalinate che si inerpicano sul promontorio. I bellissimi panorami e le abitazioni storiche fansi' che Castelsardo sia veramente un meraviglioso borgo medioevale. Si respira storia e tradizioni in ogni suo angolo. Dal Castello ove è presente il museo dell'intreccio Mediterraneo , alla Cattedrale con la cupola maiolicata, dove all'interno possiamo trovare il polittico del Maestro di Castelsardo, un artista medioevale isolano.

 

Chiusa tra le sue mura storiche Castelsardo sa regalare emozioni uniche, con le tradizioni millenarie, con i tramonti indimenticabili, con le spiagge attrezzatissime e mare incantevole, per una vacanza da vivere come un sogno.

 


Gli appartamenti

"Bellavista"

"La casetta"